Trasporto Refrigerato e soluzioni elettriche: facciamo il punto

trasporto refrigerato elettrico

Trasporto Refrigerato e soluzioni elettriche: facciamo il punto

Circa un anno fa Thermo King annunciava un’investimento di oltre 100 milioni di dollari, circa 98 milioni di euro, nel triennio che avrebbe portato nel prossimo 2023 al lancio di prodotti completamente elettrici per ogni segmento della catena del freddo.

I lavori stanno andando avanti e già abbiamo ottime soluzioni in questo senso, ma qual é l’attuale scenario per il trasporto elettrico refrigerato? Come si sta muovendo il mercato e quali sono le prospettive per un trasporto a temperatura controllato senza carburanti classici ma totalmente elettrico?

Vediamo insieme in questo articolo di rispondere a tutte queste domande e chiarire gli scenari attuali e futuri facendo un punto sulla situazione.

L’elettrico come sfida per il trasporto a temperatura controllata

Il futuro dell’industria del trasporto refrigerato risiede nel silenzio, nella sostenibilità, ma allo stesso tempo nel potere di raffreddamento. La soluzione elettrica è sicuramente la strada giusta da percorrere per soddisfare tutte queste esigenze, ma non sono poche le problematiche da affrontare in primi proprio quella legata alla potenza di refrigerazione.

Le attuali tecnologie permettono trasporti a lungo raggio senza grandi preoccupazioni con mezzi che possono raggiungere temperature particolari a seconda delle esigenze del carico, ma è possibile fare tutto questo con la potenza attuale dei mezzi elettrici?

La risposta è SI, o per lo meno si può fare. Come stiamo assistendo nel mercato automotive per i privati, i motori full electric si stanno evolvendo incredibilmente in termini di potenza e allo stesso tempo l’ottimizzazione delle batterie permette ai mezzi di effettuare lunghe tratte anche senza ricaricare l’auto.

Il principio da adottare sarà lo stesso anche per i mezzi per il trasporto refrigerato, con ottimizzazione della potenza motore e quindi anche del potere refrigerante senza influire sul drenaggio della batteria e in generale sulla durata della stessa.

E’ chiaro che sarà necessario un periodo di adattamento, lo sforzo verso l’innovazione richiede sempre del tempo prima di assestarsi, ma l’onda positiva del mercato automobilistico ci spinge a pensare con fiducia.

ThermoKing: le soluzioni elettriche già presenti in gamma

La gamma Thermo King offre già ora sistemi di refrigerazione completamente elettrici come l’E-200, utilizzato per i trasporti intermedi e di ultimo miglio, le unità HVAC a energia elettrica TE-18 e la proposta Athenia per gli autobus del trasporto pubblico.

Una serie di prodotti sostenibili dei quali fa parte anche il rimorchio refrigerato Advancer, lanciata con successo in EMEA nel 2020. Ha un’efficienza del 30% superiore in termini di consumo di carburante rispetto alla media del mercato e può funzionare con differenti fonti di alimentazione.

Pensiamo che il passo di un’azienda leader come ThermoKing, i suoi investimenti in questo senso possano aprire la strada ad un nuovo modo di intendere il trasporto refrigerato, spingendo anche tante altre aziende a dotarsi di una flotta sostenibile ma efficiente completamente elettrica ad emissioni zero.



×

Powered by WhatsApp Chat

×