Spedizioni natalizie: Come ottimizzare la flotta durante le festività

spedizioni di natale

Spedizioni natalizie: Come ottimizzare la flotta durante le festività

Durante le festività, l’anno scorso il traffico delle spedizioni natalizie è aumentato del 20% rispetto al 2020, quest’anno si stima un carico per la logistica di quasi il 35%. Appare evidente che, se non gestita in maniera efficace ed efficiente, questa pressione può dar vita a disservizi, blocchi di consegne e problemi con tutta la flotta.

In questi numeri sicuramente ha fatto la sua parte la crescita delle vendite online anche per beni di prima necessità quali alimenti e medicinali. Non è un caso che anche la il trasporto refrigerato e a temperatura controllata ha visto un’impennata con l’utilizzo di mezzi sempre più innovativi che permettono di monitorare le temperature dei prodotti e farli arrivare a destinazione in perfette condizioni.

In questo articolo vi daremo alcuni consigli per affrontare al meglio le problematiche relative alle spedizioni natalizie e il loro carico sulla vostra flotta.

Pianificazione della partenza e dell’arrivo

Può sembrare banale, ma questo è il primo consiglio nonché regola fondamentale per affrontare il periodo delle festività natalizie. La pianificazione è alla base di tutto, sappiamo bene che spesso non dipende dal trasportatore, ma da chi chiede il trasporto merci, tuttavia e bene organizzarsi con i propri partner in modo tale da rendere tutto molto più organizzato e semplice.

La pianificazione dettagliata permette di stabilire con largo anticipo il tipo di mezzo da usare per il trasporto, la quantità di mezzi stessi e la forza lavora da impiegare per portare a destinazione il carico.

Conoscere quanti mezzi della propria flotta dovranno essere impiegati e per quanto tempo, ci permette di organizzare il flusso di lavoro ed evitare problemi laddove siamo sicuri che sorgeranno. Si perché a Natale si crea sempre un collo di bottiglia per i trasporti, vuoi per la mole, vuoi per l’intensità del traffico e spesso il maltempo, le problematiche sono dietro l’angolo e potranno verificarsi.

Un buon piano logistico per le festività. preparato in tempo e coordinato con le esigenze di partner e clienti finali vi eviterà grandi grattacapi e vi permetterà di lavora più sereni.

Controllo punto d’origine e destinazione del carico

Il nostro secondo consiglio è quello di monitorare attentamente le attività di carico e scarico. Non ci riferiamo alla merce in se che comunque va gestita ma al punto d’origine del carico e al punto di destinazione dello stesso. Nel Punto d’origine dove viene effettuato il carico dobbiamo essere sicuri della stabilità del prodotto. Tutti i prodotti devono essere preparati in modo tale che possano mantenersi entro un intervallo di temperatura accettabile in base al possibile deterioramento.

Durante il periodo natalizio i magazzini possono essere molto affollati e quindi non permettere tali operazioni in maniera agevole. Anche il punto di destinazione va controllato e monitorato in quanto lo stress della logistica potrebbe comportare dimenticanze anche piccole che però possono compromettere l’intero carico.

Valutiamo attentamente con i nostri partner i magazzini o comunque i luoghi di partenza dei carichi e quelli d’arrivo e in questo modo eviteremo problematiche

Accuratezza nella consegna finale al cliente

Durante l’intero tragitto, attraverso il monitoraggio delle unità di refrigerazione si terrà sotto controllo la temperatura senza mai farla scendere o salire rispetto ai limiti che impone la merce stessa. Poi in fase di consegna, bisogna rispettare i più alti standard di sicurezza e qualità, evitare aperture sportelli senza azioni preventive o programmate. La consegna finale è da valutare attentamente, problemi con questa potrebbero rallentare il flusso di lavoro in un periodo in cui è già molto complesso gestire la logistica.

In linea di massima consegnare in tempo e in ottime condizioni il carico permette di recuperate tempo e far tornare la flotta al punto d’origine prima. Questo si riflette in un risparmio nei costi e un ottimizzazione della gestione della flotta.

 



×

Powered by WhatsApp Chat

×